Speciale Teatro Arcobaleno

ikea femmineAnche il Centro Documentazione Handicap partecipa con La Quinta Parete al progetto Teatro Arcobaleno, promosso da Gender Bender, La Baracca-Teatro Testoni Ragazzi, Pubblico Il Teatro di Casalecchio di Reno e CSGE (Centro Studi sul Genere e l'Educazione del Dipartimento di Scienze dell'Educazione Giovanni Maria Bertin). 

Un ciclo di spettacoli per bambini e famiglie per affrontare insieme il tema delle differenze di genere, a partire dall'incontro con il gioco teatrale fino a momenti di riflessione e di discussione più intimi, volti al ribaltamento di quei pregiudizi e stereotipi ancora legati alla rappresentazione di ruoli maschili e femminili rigidi e preconfezionati, per non parlare delle possibili conseguenze, come il delicato tema della violenza sulle donne.

Un problema culturale e antropologico che ha condizionato e condiziona la storia dell'umanità e forse, se ragioniamo in termini di partecipazione, la geografia stessa delle nazioni, prima dei festival, prima dei flash mob, prima che l'informazione politica ne cavalcasse i fatti nei termini della psicosi collettiva. La denuncia è ribadita, insistente, ossessiva quasi a sottolineare un fenomeno ordinario e una debolezza di genere da tutelare, accudire e proteggere.

Eppure Teatro Arcobaleno ci racconta un altro tipo di storia, per svelarci con fantasia, ironia e provocazioni ordiarie che la Natura, se lasciata libera, è più semplice di quanto possiamo immaginare e che originalità fa rima con diversità.

Nella sezione Speciale Teatro Arcobaleno abbiamo detto e diremo la nostra sugli spettacoli cui abbiamo partecipato e che ci hanno portato a fare i conti con la nostra quotidianità e a osservare da vicino i più piccoli…giochi maschi

Le immagini che qui vi proponiamo, per esempio, una mini cucina e un mini piano da lavoro, sono bellissimi giochi di legno che facilmente vi capiterà di scorgere campeggiare all'ingresso dei magazzini Ikea, riposti  l'uno accanto all'altro, a vegliare sui vostri acquisti…

Quale dei due scegliereste per i vostri bambini? Quale dei due pensate che vi chiederebbero per Natale?

 

Noi, nel frattempo, vi raccontiamo cosa abbiamo scoperto grazie a:

Io femmina, e tu?

"Cenerentolaaa!"

"Free Cinderella, free"

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *