Programma 2013-14

mongolfiera def

ATTENZIONE ATTENZIONE

E’ vietato il lavoro ai non addetti all’ingresso

E’ ingrassato l’addetto ai non vietati al lavoro

E’ lavato il gessetto ai non addetti all’ingrosso

E’addetto all’ingresso il non vietato al lavoro

E’ avvallato il lavoro all’ingresso del foro

E’ levato di dosso il divieto del tetto

E’ addossato il divieto ai non venati di rosso

E’ arrossato il viadotto ai derivati del cloro

E’ venduto il cruscotto con paletti di gesso

E’ ingessato il bompresso ai maledetti del fosso

E’ mozzato il permesso ai garetti del toro

E’ maledetto il congresso dei cavilli del moro

E’ forato il moretto nei contratti del coro

E’ contrito il foretto ai lavori del messo

E’ cessato il forzetto al divieto dell’oro

E’ venduto il merluzzo non senza decoro

E’ dettato il permesso ai verdetti del foro

E’ vietato l’ingresso agli addetti al lavoro.

 

                                                                                  Bruno Munari, Verbale scritto

 

Con queste parole di Bruno Munari vogliamo inziare anche quest'anno il nostro percorso a zonzo per le sale dei teatri di Bologna, per rompere ogni indugio e lasciarci incantare e ispirare dall'incontro con la scena grazie all'ospitalità del Teatro Itc di San Lazzaro. Ancora una volta insieme al Teatro partiremo dalla periferia, complice il recente trasferimento della nuova sede del Centro Documentazione Handicap nel Quartiere Pilastro. Ci faremo allora ospiti del Convegno di Punta Corsara, per poi toccare ancora da vicino le distanze, tra ciò che non conosciamo e ciò che ci sembrava di conoscere e non era così, come per esempio quellla più semplice, la casualità di nascere uomo o nascere donna...E così Io femmina e tu?, ci chiediamo a Teatro Arcobaleno, mentre il racconto di Marta Cuscunà ci riporta a discutere il senso del nostro stare, persone uguali e diverse, al centro della Storia. Arriveremo allora a dirci stranieri, zingari addirittura, con Il circo capovolto del Teatro delle Temperie e a salpare su una nave dal destino incerto con Il violino del Titanic della Compagnia dei Rifugiati…Qualcuno di noi ha cominciato anche a pensare di non uscire più da quella Compagnia, fino a farsi attore e inaspettatamente incontrare nuovi amici…

Ecco una traccia delle isole che abbiamo esplorato…Buona lettura!

La semplicità ingannata. Satira per attrice e pupazze sul lusso d'esser donne, Marta Cuscunà – ITC Teatro

Il convegno, Punta Corsara – ITC Teatro

Il circo capovolto, Teatro delle Temperie – ITC Teatro

Il violino del Titanic, Compagnia dei Rifugiati Circolo Arci Zona Roveri

Io femmina, e tu?, Fabrizio Cassanelli – La Baracca – Teatro Testoni  Ragazzi

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *